Spazi di follia – Settembre Film di Cavallotto Stefano
Spazi di follia


Soggetto e sceneggiatura:
Stefano Cavallotto, Paolo Saglia

Regia, fotografia, montaggio
e produzione
:
Stefano Cavallotto

Interpreti:
Katia Bertero, Marco Inaudi

Formato
: HDV

Durata: 13′

 

Uno sguardo immaginifico sul complesso territorio della follia. Un cortometraggio girato in un padiglione abbandonato dell’ex manicomio di Racconigi. La figura “psichiatrica” del folle, con il suo carico di sofferenza, solitudine e vergogna, accompagnato da un demone-musicista che diffonde come un effluvio a tratti mortifero, a tratti taumaturgico le note gravi del contrabbasso negli ambienti decadenti del manicomio, ad un tratto veste i panni di un clown e, quasi fosse una crisalide che schiude in farfalla, concede delicatamente spazio alla creatività, al gioco, alla libertà di pensiero. Fino ad una dolce e onirica riconciliazione con la vita.

“Spazi di follia” fa parte di un progetto più ampio che coniuga il video e la fotografia, sviluppato e realizzato assieme al fotografo Paolo Saglia.